marketing-digitale

Usa i vantaggi del digitale

Come usare la forza del digitale e la penetrazione del free per ottenere nuovi risultati

Sul sito del Content Marketing Institute (Usa) si legge: «offrite contenuti interessanti e i clienti promuoveranno il tuo brand al posto tuo, gratis».  Miracolo? Non proprio, perché il content marketing fornisce ai clienti ciò che desiderano, nel momento in cui lo desiderano, facendo leva sulla domanda invece di spendere energie e soldi sull’offerta.
Da questo punto di vista, il content marketing è evoluzione della pubblicità in qualcosa di più efficace, più efficiente e più gradito per il pubblico. Un’evoluzione che si riassume in questi punti:
) attirare anziché spingere: nel content marketing è il cliente che ti trova (se ci sei, online), non sei tu che lo insegui con la pubblicità;
) intrattenere e informare, coinvolgere, dimostrare, far valutare, poi vendere;
) offrire la soluzione di desideri e bisogni del cliente.

Da questi principi, si intende come il content marketing sia l’opposto della pubblicità: fornisce ai clienti ciò che
desiderano veramente, in modo funzionale agli obiettivi e agli ideali del brand, senza ficcare, a tutti i costi, la proposta di vendita nelle loro teste e senza distrarli dall’esigenza iniziale.

Il content marketing è centrato sulle esigenze del cliente. Fornisce ai clienti informazioni utili, nel momento in cui sono interessati a riceverle, in una forma coinvolgente. Tutto ciò permette di superare le solite resistenze e diffidenze verso il classico, messaggio pubblicitario. Un massaggio trionfalistico che i clienti ignorano o guardano con scetticismo.

Il content marketing è una tecnica che consente di trasmettere ai clienti quelle informazioni che desiderano ricevere su prodotti e servizi, gratis, in concorrenza con la pubblicazioni in edicola, con un’efficacia sviluppata in modo esponenziale grazie alla pervasività dei canali social e delle tecnologie digitali.

Internet e il digitale offrono alle aziende una straordinaria opportunità di far conoscere il marchio in modo nuovo: un modo molto lontano dal disturbo della vecchia pubblicità non richiesta, degli spot ossessivi e delle costose pagine pubblicitarie dei giornali, in cui tutti vantano di essere i migliori.

Grazie al content marketing si può far leva sulla domanda di mercato, in ogni momento in cui si manifesta (gratis) online, invece di spendere energie e soldi su un’offerta a pioggia, in tv, sui giornali e anche sul web.